in , , , , ,

Roma, caro amico ti ammiro: la mostra su Lucio Dalla al museo dell’Ara Pacis

Al genio musicale bolognese sarà dedicata una mostra-evento di 4 mesi: l’eternità dell’arte incontra quella della musica

Al museo dell’Ara Pacis la musica di Lucio Dalla “risuona” in un evento artistico in tributo a uno dei migliori cantautori della scena italiana e internazionale.

Va in scena dal 22 settembre fino al 6 gennaio 2023 “Lucio Dalla – Anche se il tempo passa”, la mostra-evento dedicata a una delle icone musicali italiane e non solo, organizzata dalla Fondazione Lucio Dalla e a cura di Alessandro Nicosia, che sarà ospitata presso le stanze del museo dell’Ara Pacis. Aperta dalla conferenza stampa che vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Carlo Verdone e Renzo Arbore, che porteranno le testimonianze dirette della loro amicizia con il genio musicale, la mostra sarà aperta fino al 6 gennaio 2023, in una location che parla attraverso la bellezza e arte, così come i capolavori di Lucio Dalla.

Oltre dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla si racconta, Il clarinetto, Il museo Lucio Dalla, la sua musica, il cinema, il teatro, la televisione, Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e Roma; quest’ultima sezione, inedita, è dedicata al rapporto tra il cantante e la Capitale, città dove ha vissuto a lungo e che ha amato profondamente. Insieme ai documenti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni, la mostra offrirà allo spettatore l’opportunità di un incontro unico e speciale con l’artista.

La mostra è arricchita anche da un prestigioso catalogo edito da Skira che contiene storia, immagini e anche un lungo elenco di straordinarie testimonianze che aiutano a comprendere nel profondo il suo eclettico carattere.

Le canzoni che tutti hanno cantato per un genio che a tutti manca

Memorabili, e impossibili da dimenticare, i capolavori come “Anna e Marco”, “L’anno che verrà” e “Caruso”, ma anche “Come è profondo il mare” fino all’album “Canzoni”, che uscito nel 1996 superò il milione di copie vendute contenente il singolo “Canzone”, il pezzo la cui apertura potrebbe coincidere con le sensazioni che i fan, e non solo, potranno vivere partecipando all’evento mostra nel museo dell’Ara Pacis, “Non so aspettarti più di tanto; ogni minuto mi dà; l’istinto di cucire il tempo; e di portarti qua”. Perchè Lucio Dalla non è solo un musicista e un’icona, ma parte del patrimonio di ricordi e di strofe che almeno una volta nella vita è capitato di cantare a tutti.

ACQUISTA I BIGLIETTI ONLINE

Informazioni

Luogo

Museo dell’Ara Pacis, Spazio espositivo
Orario
Dal 22 settembre 2022 al 6 gennaio 2023
Tutti i giorni 9.30-19.30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio

CONSULTA SEMPRE LA PAGINA AVVISI prima di programmare la tua visita al museo.

Biglietto d’ingresso

Intero € 13,00 “solo mostra”
Ridotto € 11,00 “solo mostra”
Speciale scuola “solo mostra” € 4,00 ad alunno (ingresso gratuito ad un docente accompagnatore ogni 10 alunni, prenotazione e preacquisto, obbligatorio, esclusivamente allo 060608)
Speciale Famiglie “solo mostra” € 22,00 (2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni)
La mostra non rientra nelle gratuità della prima domenica del mese.
Per maggiori dettagli consultare la pagina Biglietti e videoguide

Informazioni

Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

Biografia di Alessandro Calzetta

Alessandro Calzetta (Roma, 1971) è un appassionato di musica e canzone d’autore, direttore del web magazine Bravonline.it, grafico pubblicitario e webdesigner di professione. Fa parte della giuria del Club Tenco.
e.mail: info@alessandrocalzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota l'articolo!

Pierangelo Bertoli

Si terrà a Modena la IX edizione del “Premio Pierangelo Bertoli”

Ludovico Einaudi

Ludovico Einaudi al Teatro Dal Verme di Milano