in , , , , ,

Cantautori italiani e star internazionali al Barezzi Festival

Un ricco cartellone di concerti ed eventi intitolato “Sinfonia”, dall’8 al 12 novembre a Parma e provincia. Sul palco, da Daniele Silvestri a Motta e Raphael Gualazzi, da Roger Eno a Stochelo Rosemberg e i Peter Kernel

daniele silvestri
Daniele Silvestri


Il titolo di questa edizione è Sinfonia, termine che identifica una composizione in cui elementi e strumenti eterogenei si dispongono in maniera armonica. Un concetto che fa della complessità virtù e punto di forza e che ben simboleggia l’anima caleidoscopica di Barezzi Festival. Ecco perché la rassegna si articola in una serie di progetti che affiancano i concerti sui main stage del festival. A partire da Barezzi Off, grazie al quale il meglio della musica indipendente italiana e non solo calcherà i palcoscenici del Ridotto del Teatro Regio e di Borgo Santa Brigida.

E poi il progetto Barezzi Lab al Teatro Verdi di Busseto l’8 e il 9 novembre, che accoglie tra il pubblico tanti studenti delle scuole superiori delle province di Parma e di Piacenza che si propone di dare nuova luce, atmosfere, suoni e suggestioni ai brani di Giuseppe Verdi, riletti secondo i molteplici linguaggi della contemporaneità da alcuni dei progetti musicali più validi del panorama musicale italiano: Glomarì, Davide Ognibene, Anna Castiglia, Emanuele Nidi, Leanò e Rossana De Pace. A introdurli, l’oste Diego Sorba nei panni di SorBarezzi.

Barezzi Evergreen vede invece protagonisti i giovani studenti del conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, che reinterpretano brani del repertorio di alcuni degli artisti ospiti del festival, in un incontro virtuoso tra musica sinfonica e musica pop. Con Barezzi Snug, in programma l’11 e il 12 novembre, si viaggia poi alla scoperta dei sapori di Parma attraverso pranzi nelle osterie e caffè del centro storico della città accompagnati dalla musica di Pagoda, William Manera, Francesco Pelosi, Martino Adriani, Rocco Rosignoli e Davide Brienza. Infine, Barezzi Cafè, l’infopoint ricco di sorprese del festival nel Caffè del Teatro Regio di Parma.


Barezzi Festival quest’anno, oltre alla consueta contaminazione musicale e culturale, si arricchisce di un ulteriore elemento “sinfonico”: i luoghi. I concerti infatti si terranno in location di grande prestigio, come il Teatro Regio di Parma, così come in splendidi piccoli teatri, in sale concerto e club, coinvolgendo non solo la città di Parma ma anche la sua provincia, arrivando a Busseto e a Fidenza.

Biografia di Redazione Bravo!

Bravonline nasce tra il 2003 e il 2004 frutto della collaborazione tra vari appassionati ed esperti di musica che hanno investito la loro conoscenza e il loro prezioso tempo al fine di far crescere questo magazine dedicato in particolar modo alla Canzone d’Autore italiana e alla buona musica in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota l'articolo!

Colapesce e Dimartino

A Milano torna la Music Week curata da Colapesce e Dimartino

Federico Sirianni porta al Teatro Arciliuto di Roma il suo MAQROLL