in ,

Hermetique Garage: rock progressive senza compromessi

Come tutti sappiamo gli anni ’70 furono un’epoca di grande fermento per quanto riguarda la musica, ed in generale la società. Furono anni di rottura e contestazione, e così anche musicalmente rivoluzionari. In particolare a segnare “una frattura” con gli schemi fino ad allora precostituiti fu la prog, che si impose come una forma di libertà espressiva. Se, infatti, le canzoni degli anni ’50 o ’60 venivano concepite su modelli “architettonici” ben definiti (strofa, ritornello, ecc…) con la progressive tutto ciò venne spazzato via, dando libero sfogo alla creatività. Nacquero così album capolavoro con canzoni dalla durata indefinita, non forzate dentro schemi ma in grado di librarsi in una musicalità infinita. Pensiamo a gruppi storici come Genesis, Pink Floyd, King Crimson solo per citarne alcuni.

Un paradigma musicale affascinante, a cui si sono ispirati – attingendo a piene mani – gli HERMETIQUE GARAGE per il loro LP di esordio, che segna un deciso ritorno a quelle atmosfere e a quel modello di libertà.

70 minuti, di totale abbandono guidati ed avvolti dal suono, che la band ha saputo orchestrare e condensare in un’opera prima di tutto rilievo. Riuscendo a miscelare sonorità rock prog, con il rock più puro, a tratti grunge. Non mancano poi ispirazioni di tipologia pop unite a tratti di jazz.

Un mix che sembra amalgamare la storia della musica dagli anni ’70 ai ’90 su base progressive, con una moltitudine di spunti e citazioni. Con momenti di pausa ossessivi contrapposti ad accelerazioni e ritmiche più decise.

Un bell’album in grado di coinvolgere gli ascoltatori più attenti e raffinati, desiderosi di musica vera, che potranno aggiungere alla loro collezione qualcosa di nuovo tra i cimeli di un glorioso passato.

Biografia di Luna

Musica, Arte e Cultura! I miei mantra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota l'articolo!

emilio stella simone cristicchi

Salva, il nuovo singolo di Emilio Stella feat. Simone Cristicchi

amilcare rambaldi

CLUB TENCO e COSE DI AMILCARE