in

Lutto nel mondo della musica genovese, è morto Piero Parodi, l’autore di ‘A seissento’

Parodi, il cui nome vero era Pietro Paolo Parodi, è stato uno dei più grandi cantautori della storia della musica folk dialettale e della canzone genovese, arrivando a superare, con i suoi 35 singoli e 15 album, il milione e mezzo di copie vendute in 60 anni di carriera

piero parodi
Piero Parodi

Il celebre cantautore genovese Piero Parodi, autore tra le altre canzoni, di ‘A seissento’ è scomparso oggi all’età di 86 anni, presso l’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena dove era ricoverato da tre mesi per problemi legati ai reni.

Parodi, il cui nome vero era Pietro Paolo Parodi, è stato uno dei più grandi cantautori della storia della musica folk dialettale e della canzone genovese, arrivando a superare, con i suoi 35 singoli e 15 album, il milione e mezzo di copie vendute in 60 anni di carriera.

Padre del cantautore Max Parodi, fondatore del gruppo La Rosa Tatuata, ha collaborato con molti artisti liguri importanti, tra cui Fabrizio De Andrè, Paolo Villaggio, Vittorio De Scalzi, Franca Lai e i Trilli, ed ha partecipato a moltissime trasmissioni televisive nazionali RAI negli anni ’70.

Debuttò al cinema all’età di 73 anni nei due film benefici della saga di “Capitan Basilico” dei Buio Pesto.

La moglie Liliana desidera ringraziare lo staff del reparto di Nefrologia dell’Ospedale Villa Scassi di Sampierdarena e in particolare modo il Direttore, Dottor Paolo Sacco.

“A nome della giunta comunale esprimiamo le più sentite condoglianze alla moglie Liliana e ai familiari di Piero Parodi, cantante e compositore che per oltre 50 anni ha rappresentato un indiscusso punto di riferimento della canzone genovese a livello nazionale. Ha collaborato con altri artisti genovesi illustri, come Fabrizio De André e Paolo Villaggio, e ha portato il suo impegno per il patrimonio culturale dialettale anche in trasmissioni televisive a livello nazionale, contribuendo a diffondere il dialetto e la cultura genovese con passione e amore verso la città di Genova, un impegno per cui gli saremo sempre grati”. Lo dichiarano il sindaco di Genova Marco Bucci e l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso.


Piero Parodi: Il testo di “A seissento”

Avéivo acatòu ‘na bèlla seiçénto,
a l’andâva velôce ciù fòrte do vénto.
Ve cónto ‘n pö a stöia de cómm’a l’é andæta
che ‘n çìnque menûti me l’àn sùbito fæta.

Prìmma ve dìggo o mestê che mi fàsso,
comìnso a dêx’ôe, mezogiórno so’ ‘n stràsso,
véndo a söda lescìvia e savón
e de palànche ne fàsso ‘n vagón.

Sciù e zu pe-o pòrto co-a motociclétta,
con polegrìnn-a, spasétta e pagétta,
goâgno di mùggi de monæe da çénto
e me vén coæ de catâme a seiçénto.

Làscio a màchina davànti a ‘na pòrta
me gràtan sùbito a rêua de scòrta;
a spòsto ciù ‘n la, int’ina vîa làrga,
apénn-a gîo l’éuggio me frêgan a tàrga.

Arîva i tedéschi: «verbotte versciure»
e me fàn fêua cìrca mêzo motôre;
ciàmmo i ingléixi pe caciâli vîa:
se màngian tùtta a caroserîa!

Pàssa ‘n figeu con doê bèlle figìnn-e
o me svîa tùtte e lanpadìnn-e.
Ànche mæ fræ pe curâse l’angìnn-a
o fa fìnta de nìnte o se màngia a bobìnn-a.

Pe vixitâlo arîva ‘na mêga
e o radiatô a l’istànte a se frêga.
Pe rispètto a-a scénsa stàggo quêto.
Lê a n’aprofìtta: fa fêua o tapêto.

Ma chisà cöse credéivan ch’a fôse:
a l’êa ‘na seiçénto mîga ‘n pandôçe!
Vàggo a denoçiâ tùtto a l’istànte.
Àtra sanpâ: m’àn xatòu o volànte!

O mæ portinâ ch’o l’é çénto chìlli
o s’asétta drénto e o me sfónda i sedîli
e seu mogê ch’a l’é tùtta finéssa
a s’apòggia davànti: adîo parabréssa.

Pöi arîva a fìggia. Che signorìnn-a!
Con quàttro susoìn a me sciûga a benzìnn-a.
Pàssa ‘n legêra con ‘na brùtta mìcca:
‘na mêza dentâ o me rozìggia a marmìtta!

Vàggo pe câxo a trovâ mæ coxìn.
Ghe trêuvo in câza croscòtto e pistoìn.
Gh’é restòu quàrche tòcco li da-o marciapê:
o métto inta còrba e o pòrto a-o strasê!

Biografia di Redazione Bravo!

Bravonline nasce tra il 2003 e il 2004 frutto della collaborazione tra vari appassionati ed esperti di musica che hanno investito la loro conoscenza e il loro prezioso tempo al fine di far crescere questo magazine dedicato in particolar modo alla Canzone d’Autore italiana e alla buona musica in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota l'articolo!

Enrico Nigiotti @ Teatro Goldoni

Enrico Nigiotti, prosegue il tour teatrale

doodle google gaber

Il doodle di Google dedicato a Giorgio Gaber, avrebbe compiuto 83 anni