in , ,

‘QUANNO TU RIRE’, LA NUOVA CANZONE DI FRANCESCO FORNI

Esce venerdì 16 dicembre ‘Quanno tu rire’, ultimo capitolo della parentesi in dialetto napoletano del percorso cantautoriale di Francesco Forni.

Esce venerdì 16 dicembreQuanno tu rire‘, ultimo capitolo della parentesi in dialetto napoletano del percorso cantautoriale di Francesco Forni.

Preordina/Ascolta il brano sui digital store: SoundFly.lnk.to/Quannoturire

«In UNA SCENEGGIATA (album di Forni uscito a marzo 2022 per l’etichetta SoundFly, ndr) ho voluto mantenere una componente reverenziale nei confronti della musica napoletana e dei suoi illustri protagonisti, rendendo omaggio alle sonorità, agli strumenti, alle armonie, alle strutture – racconta Forni. Questo viaggio intenso nella canzone napoletana mi ha arricchito in più modi, ma in particolare nel canto e nella scrittura. QUANNO TU RIRE è una canzone che ferma il momento in cui si riconoscono i segni dell’amore, nelle espressioni, negli sguardi e nella grazia della persona amata.

Se è vero che non posso ricondurre arrangiamenti e sonorità ad una specifica cultura, riconosco che il lirismo e la delicatezza del canto e delle parole di questa canzone sono elementi che fanno parte del bagaglio di cui ho fatto tesoro affrontando UNA SCENEGGIATA».

 

CREDITI

Francesco Forni – Voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, basso elettrico, drums programming, percussioni, cori

Enrico Gabrielli – sax tenore

Gianfranco Campagnoli – tromba

Roberto Schiano – trombone

 

Testo, musica e arrangiamento – Francesco Forni
Registrato nel Blue Venom Bar studio da Francesco Forni
Sax registrati da Enrico Gabrielli
Ottoni registrati nel Blind Faith Records Studio di Luca Sapio

Mix – Fabrizio Piccolo

Edizioni e Produzione – SoundFly records
Artwork – Peppe Cerillo

BIO FRANCESCO FORNI

Alle spalle una carriera longeva e ricca di produzioni che spaziano dalla composizione di colonne sonore per teatro, per cinema ad una copiosa discografia in cui figura in diversi ruoli: chitarrista, compositore, produttore, cantautore.

Uscito a marzo 2022 con l’album: UNA SCENEGGIATA (SoundFly), primo disco interamente scritto e cantato in napoletano.

Fra i suoi ultimi lavori discografici quello dal respiro più internazionale è il progetto in duo con Ilaria Graziano con all’attivo tre dischi molto amati da critica e pubblico distribuiti e portati dal vivo in tutta Europa e dal 2017 anche in Canada e Stati Uniti: “from Bedlam to Lenane”, “Come 2 me”, “Twinkle twinkle”.

Di recente:

Musiche e canzoni per lo spettacolo “Spacciatore” di Pierpaolo Sepe e Andrej Longo. L’uscita del disco 2Q20 di David Zulli di cui si occupa di produzione e arrangiamenti. Riceve il premio per la migliore interpretazione di un brano di Andrea Parodi (Inghirios) al Premio Parodi 2021.

In teatro gli ultimi spettacoli andati in scena con musiche e canzoni originali:

“Don Chisciotte” di F. Niccolini con Alessio Boni, e Serra Yilmaz in tour fino al lockdown di marzo 2020. “L’estate perduta” ancora con Alessio Boni al Teatro Festival di Napoli su testi di Pavese riadattati da Roberto Aldorasi. “L’Odore”, regia di Krzysztof Zanussi in produzione 2021. Ancora in tournee prima del lockdown anche “Giochi di prestigio” di A. Christie regia P. Sepe.

Al cinema esce una settimana prima della chiusura delle sale cinematografiche di ottobre 2020 “Dio salvi la regina” dove firma la colonna sonora.

Al festival di Locarno 2021 debutta “Yaya e Lennie – The Walking Liberty” di A. Rak in sala a novembre 2021.

Negli ultimi anni partecipa alle colonne sonore di “Gatta Cenerentola” e “L’arte della felicità” di A. Rak, “Un fidanzato per mia moglie” di D. Marengo, “Maldamore” di A. Longoni, “Arance e Martello” di D. Bianchi, “Le conseguenze dell’amore” di P. Sorrentino.

Scrive le musiche del corto premiatissimo “Mala menti” di Francesco Di Leva e del recente “Amor Fati” di Luca Immesi.

Nei locali romani si dedica all’ideazione di format di spettacoli/serate musicali (Il buono il brutto il cattivo, I’m a slave, Spin@ff, Spicy Corner, Canzoni in piena, Corazon, La Carboneria) tra i quali l’attuale “Zelo in Condotta” con Luca Carocci che quest’anno è arrivato alla sesta stagione e il nuovissimo “L’Artista L’Eroe Il Pupillo”.

Dal vivo possiamo trovarlo anche con le band rock blues THE REVERENDS (disco in uscita 2022) e con uno spettacolo musicale tutto su Jimi Hendrix con Roberto Dell’era (Afterhours), Lino Gitto (Winstones) e Fish (Tiromancino), con i quali ha condiviso anche il concerto sulla riedizione di “Abbey Road” in occasione dei 50 anni dall’uscita discografica.

TESTO

QUANNO TU RIRE (F. Forni)

 

Comme fa ‘sta vocca si tu rire

si sulo ce penzo nun m’addormo chiu nun m’addormo chiu

Comme fanno ‘sti uocchie quanno rire

si sulo ce penzo rire pure je rire pure je

 

e si vene ‘o friddo viene ca

fatte abbraccia’

E si tiene friddo viene ca

Fatte scarfa’ fatte scarfa’

 

Comme te fai bella si te guardo

si sulo ce penzo nun me fermo chiù nun me fermo chiù

Comme tremma ‘a voce si te guardo

Si sulo ce penzo tremmo pure je tremmo pure je

 

E si vene ‘o scuorno nun te pozzo
 chiù guarda’

E si vene ‘o scuorno nun te fa’ piglia’
 nun te fa’ piglia’

 

Comme astrigne ‘o core si tu chiagne

si sule ce penzo chiagne pure je, chiagne pure je

Comme ‘na nennella quanno chiagne

si sule ce penzo me scoppia ‘o core me scoppia ‘o core

 

E si me scoppia ‘o core comme faje
 comme faje

ce n’accattammo ‘n’ato ma che dici ma addó vaje addó vaje

 

E mo ca se fa scuro viene ca
 fatte vasa’

E mo ca se fa notte viene ca
 famme sunna’ famme sunna’

 

 

QUANDO RIDI (traduzione)

 

Come fa questa tua bocca quando ridi!

se solo ci penso, non mi addormento più

Come fanno questi tuoi occhi quando ridi!

Se solo ci penso rido pure io, rido pure io

E se viene il freddo vieni qui

fatti abbracciare

E poi se tieni freddo vieni qui

fatti riscaldare, fatti riscaldare

Come ti fai bella se ti guardo!

se solo ci penso non mi fermo più, non mi fermo più

Come trema la voce se ti guardo!

se solo ci penso tremo anche io, tremo anche io

E se viene l’imbarazzo non ti posso più guardare

E se viene l’imbarazzo non ti far prendere, non ti fare prendere

 

Come stringe il cuore se tu piangi!

se solo ci penso piango anche io

Come una bambina quando piange

se solo ci penso mi scoppia il cuore, mi scoppia il cuore

E se mi scoppia il cuore come fai? Come fai?

“ce ne compriamo un altro”

ma che dici, ma dove vai!

E quando si fa scuro vieni qui, fatti baciare

e quando si fa notte vieni qui fammi sognare, fammi sognare.

 

 

Segui Francesco Forni:

FB: https://www.facebook.com/FrancescoForniArtist

IG: https://www.instagram.com/tempimeravigliosi/

YT: https://www.youtube.com/user/TheCaracallas

Biografia di Redazione Bravo!

Bravonline nasce tra il 2003 e il 2004 frutto della collaborazione tra vari appassionati ed esperti di musica che hanno investito la loro conoscenza e il loro prezioso tempo al fine di far crescere questo magazine dedicato in particolar modo alla Canzone d’Autore italiana e alla buona musica in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota l'articolo!

Nelle Carni del Cantastorie, lo spettacolo – Elogio a Matteo Salvatore

chiara raggi eurovision

CHIARA RAGGI VINCE LA FINALE DI EUROVISION DELLE LINGUE MINORITARIE CON UN BRANO IN ESPERANTO